Contenuto riservato agli abbonati

Saul diventa maestro d’ascia a Venezia e con il “sandolo s’ciopon” solcherà l’Oceano Atlantico

Saul Hoffmann con la compagna di corso Ioanna Moutousid

La storia del veneziano d’adozione ora trasferito nei Paesi Baschi. Qui frequenta un corso triennale portando la tradizione della laguna 

il personaggio

Saul Hoffmann tre anni fa ha lasciato Venezia per andare a Pasaia, nei Paesi Baschi, e diventare maestro d’ascia. In città molti lo ricordano quando a bordo di un caicio percorreva rii e canali per consegnare a domicilio le verdure bio dell’azienda agricola “Donna Gnora”. Grazie a Saul quest’anno, dopo secoli, una barca veneziana tornerà a solcare le acque dell’Oceano Atlantico.


Dal 2017 all’interno di Albaola, un ex cantiere navale che ospita il museo della cultura marinara basca, è stato attivato “Aprendiztegi”, un corso di tre anni per aspiranti maestri d’ascia, aperto a gente di ogni provenienza.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori

Video del giorno

Afritech - "Verso un'Africa dove ognuno possa avere l'elettricità"

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi