Overdose da cocaina, parrucchiere muore a 31 anni

Alberto Valotto trovato senza vita ieri mattina in un appartamento in via Patriarcato. Era titolare del “Beatiful nail hair salons” in via Noalese, al civico 8 nella frazione di Pianiga. Il magistrato disporrà l’autopsia

PIANIGA Giallo a Pianiga, si sospetta una morte per overdose da cocaina. A perdere la vita all’età di 31 anni è stato Alberto Valotto, parrucchiere nella frazione di Mellaredo, molto conosciuto ed apprezzato professionalmente.

Era titolare del “Beatiful nail hair salons” in via Noalese, al civico 8 nella frazione. Il giovane è stato trovato morto ieri nella tarda mattinata nell’abitazione in cui viveva a Pianiga, in via Patriarcato, da un amico. Il sospetto è che il giovane professionista possa essere stato vittima di una overdose di cocaina, risultata fatale.


Valotto infatti martedì aveva passato la serata in compagnia di un amico che si era fermato a dormire da lui. Nella tarda mattinata l’amico ha trovato Alberto Valotto che non dava segni vita. Preoccupato per la situazione, ha chiamato in soccorso l’ambulanza che è arrivata sul posto in pochi minuti verso mezzogiorno. I sanitari che sono giunti dall’ospedale di Dolo, dopo qualche tentativo di rianimare Valotto, non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. Sul posto sono arrivati, allertati dai sanitari, anche i carabinieri della tenenza di Dolo che hanno cercato di capire cosa fosse capitato al giovane.

In casa sono state trovate piccole quantità di cocaina e il sospetto che il parrucchiere di Mellaredo possa essere stato vittima di un’overdose si è fatto sempre più forte.

I carabinieri a quel punto hanno ascoltato con attenzione la testimonianza della persona che era con lui in casa nelle ore precedenti il decesso. Per capire però se si sia trattato effettivamente di un’overdose da cocaina bisognerà comunque aspettare l’autopsia che verrà disposta dal pubblico ministero della Procura della Repubblica Lucia D’Alessandro. L’esame sul corpo del ragazzo si terrà con ogni probabilità nei prossimi giorni all’obitorio dell’ospedale di Dolo e sarà effettuato da un medico legale incaricato dalla magistratura.

La notizia della morte del 31enne parrucchiere ha colpito tutto il paese. Anche il parroco e gli amministratori comunali sono venuti a conoscenza della tragedia. «Dispiace per la morte di un giovane che era conosciuto anche per la sua attività professionale», dice il vicesindaco Massimo Calzavara, «Si era distinto come acconciatore anche durante manifestazioni pubbliche con esibizioni gratuite negli anni scorsi in piazza a Pianiga».

Frullato di fragole, carote e semi oleosi

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi