Contenuto riservato agli abbonati

Stroncata dal tumore in 3 mesi mamma e nonna di 51 anni, lutto a Camponogara

Cristina Marchiori

Per Cristina Marchiori, casalinga, il calvario era iniziato da un mal di schiena. Gli accertamenti avevano delineato un quadro ormai gravissimo. Sabato l’addio

CAMPONOGARA. Muore stroncata da un tumore a 51 anni nel giro di tre mesi. Cristina Marchiori, casalinga, mamma e nonna, viveva con il marito Nicola Vego Scocco in via De Gaspari a a Prozzolo di Camponogara. A raccontare cosa è successo è il marito della donna, imprenditore e titolare di un’azienda in paese, che fa lavori di dipintura e cartongesso.

«Mia moglie», spiega il consorte, «ha cominciato ad accusare i primi dolori alla schiena lo scorso dicembre. I dolori però non passavano. Per questo ha fatto delle terapie alla schiena e dei massaggi. Mia moglie fino ad allora non aveva mai avuto problemi di salute. Era una fumatrice».


Con il tempo però i dolori alla schiena erano aumentati e nonostante una serie di accertamenti diagnostici, fino a oltre metà gennaio nessuno era riuscito a capire cosa avesse la cinquantunenne. «Mia moglie», prosegue il marito, «ha cominciato a perdere peso vistosamente, e alla fine è emerso dagli accertamenti che le mancava un pezzo di vertebra».

A quel punto nuovi e più specifici approfondimenti diagnostici hanno chiarito che la donna aveva un tumore partito dal polmone e diffuso alle ossa e anche ai linfonodi. «Questa terribile malattia», aggiunge Nicola Vego Scocco, «mi ha portato via mia moglie Cristina in pochissimo tempo. Martedì notte è spirata all’ospedale di Mirano dove era stata ricoverata ed era in cura. Cercheremo comunque di capire cosa è successo».

La notizia della morte di Cristina Marchiori ha colpito tutto il paese di Prozzolo, dove la donna abitava ed era molto conosciuta. In tanti si sono recati a fare le condoglianze alla famiglia. Un rosario di suffragio si terrà nella chiesa di Prozzolo venerdì alle 20.

I funerali saranno celebrati alle 15 di sabato nella stessa chiesa. Dopo l’estremo saluto, la tumulazione avverrà nel cimitero di Prozzolo. Cristina Marchiori lascia il marito Nicola, il figlio Manuel, la nipotina Erika e la nuora Sara. —
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Frullato di fragole, carote e semi oleosi

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi