In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Il dottor Filippi dg dell’Usl 4 Plauso di sindacati e politici

De Rossi (Cisl Fp): «Felici perché è un dirigente che ha iniziato da infermiere» Barbisan (Lega) garantisce il suo supporto e saluta l’uscente Bramezza

Giovanni Cagnassi
1 minuto di lettura

SAN DONà

Dai sindacati agli amministratori regionali, tutti contenti per la nomina di Mauro Filippi alla direzione generale dell’Usl 4. Un trionfo prima di tutto per la categoria degli infermieri, dalla quale il manager proviene. Dario De Rossi della Cisl Fp di Venezia è stato il primo a congratularsi: «Siamo felici della scelta della Regione», ha commentato il sindacalista, «un dirigente che proviene dalle professioni sanitarie ed è stato anche dirigente dei servizi socio sanitari, partito dalla base, come infermiere. Ci aspettiamo che sappia recepire anche le istanze del personale sanitario che noi rappresentiamo nel sindacato».

Il dottor Filippi, che ha iniziato come infermiere e poi si è laureato nelle Professioni Sanitarie e poi in Scienze dell’Educazione con il massimo dei voti, è originario di Eraclea, residente a San Donà e il primo direttore generale del posto in questa nuova era dell’Usl, oltretutto cresciuto all’interno dell’azienda. In Regione è stata espressa massima fiducia da parte del consigliere della Lega Fabiano Barbisan che è componente della commissione sanità. «Le mie congratulazioni al dottor Filippi», ha commentato, «la sua è stata una carriera costruita all’interno dell’azienda ed è per questo che sono convinto che saprà gestire l’incarico con grande competenza stante proprio la conoscenza di una realtà che opera in un territorio particolarmente complesso, soprattutto per l’intenso movimento turistico. A lui, dunque, gli auguri di buon lavoro garantendo da parte mia tutto il supporto, qualora ne avesse bisogno, per rafforzare ulteriormente la sanità del Veneto orientale. Le mie congratulazioni vanno anche alla dottoressa Maria Grazia Carraro, direttore sanitario uscente dell’Usl 4, che è stata nominata al vertice dell’Usl 1 Dolomiti. E voglio esprimere il mio personale ringraziamento, e credo di poterlo fare a nome di tutto il nostro territorio, al dottor Carlo Bramezza che, dopo 8 anni, ha lasciato la direzione generale dell’Usl 4 per assumere la guida dell’Usl 7 Pedemontana». «Assieme a lui», conclude, «abbiamo lavorato per far crescere e potenziare sulle aree del sandonatese e portogruarese una Sanità che ha raggiunto livelli di eccellenza, soprattutto in ambito ospedaliero, senza dimenticare quanto è stato fatto per le località balneari». —

Giovanni Cagnassi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori