Contenuto riservato agli abbonati

«Stanchi delle razzie dei ladri. Questo è l’undicesimo furto che subiamo»

Il racconto della famiglia Sponchiado, che abita in una zona isolata. "Questa volta hanno scavalcato una rete, sono entrati e hanno svuotato i cassetti"  

IL CASO

«Siamo senza parole, questo è l’undicesimo furto che subiamo da quando abitiamo in questa casa. I ladri hanno messo di nuovo tutto sottosopra e svuotato i cassetti e noi eravamo in casa. La paura è quella di non essere più sicuri a casa propria». Una vera e propria persecuzione da parte dei ladri quella che subiscono i coniugi Walter e Sandra Sponchiado, che abitano in una bella casa in via Ticino a Borbiago.


Prima di entrare nella loro abitazione, martedì verso le 18. 15, i banditi hanno fatto visita a quella della famiglia Palatron che è contigua alla loro. «Da noi» racconta la signora Palatron «i ladri sono andati a rubare attrezzi dal magazzino agricolo ed elettrodomestici. Sono arrivati dai campi scavalcando le reti di recinzione».

Dopo i Palatron, il raid con le persone all’interno della casa Sponchiado. «Eravamo al piano sopra» spiega Sandra Sponchiado «e a un certo punto abbiamo sentito il nostro cane abbaiare furiosamente e siamo scesi. La porta non era chiusa bene e loro sono entrati: stavano rovistando dappertutto svuotando tutti i cassetti. Poi sono fuggiti attraverso i campi scavalcando la recinzione in direzione della linea ferroviaria. Hanno portato via oggetti e capi di abbigliamento».


«Siamo qui da metà degli anni Settanta» spiega la signora Sandra «Di razzie ne abbiamo subite di ogni tipo, 11 complessivamente. Una volta i ladri, all’inizio degli anni Ottanta, ci hanno letteralmente svuotato l’abitazione. In un’altra occasione, 5-6 anni fa, il nostro cane che all’epoca era un pastore tedesco, li ha aggrediti ma i banditi sono riusciti a rinchiuderlo in una stanza e completare la razzia mente noi eravamo fuori casa».

Insomma danni e furti per migliaia di euro. I colpi in via Ticino sono stati denunciati alla caserma dei carabinieri di Mira.

Sempre a Borbiago anche mercoledì altri colpi in abitazione, stavolta in una laterale di via Giovanni XXIII. I ladri in Riviera non hanno colpito solo nel territorio mirese. A Vigonovo ieri notte nella frazione di Galta hanno colpiti decine di garage portando via però poche cose. –

Alessandro Abbadir

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Video del giorno

"Un boato e siamo usciti di casa": il racconto dalle zone del terremoto in provincia di Treviso

Burger di lenticchie rosse

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi