L’operatore “no vax” è positivo, l’Ipab: rischio sospensione

Mirano, sindacati in agitazione alla rsa Mariutto: "La direzione ascolti le istanze dei lavoratori, rivedendo l’intera organizzazione del lavoro"

MIRANO. Non si placa la polemica intorno all’Ipab Mariutto di Mirano. Nella struttura, a inizio settimana, era emersa la positività di due anziani e di un operatore, tutti e tre già sottoposti alla doppia somministrazione del vaccino. A questi si è aggiunto un secondo lavoratore che invece aveva rifiutato la dose.

Un dato preoccupante, anche alla luce di quanto accaduto nel reparto di Geriatria dell’ospedale di Rovigo, con il diffondersi del contagio e la morte di tre anziani, forse anche in ragione del rifiuto del vaccino da parte di alcuni operatori “no vax”.

È possibile che sia anche per questo che il direttore della casa di riposo miranese, Franco Iurlaro, mercoledì 10 febbraio ha inviato una comunicazione ai dipendenti della struttura per ricordare il ventaglio di provvedimenti che potrebbero essere adottati in caso di rifiuto del vaccino: sospensione del servizio, variazione del lavoro, dichiarazione di non idoneità, «come da iniziative già prese in altre sedi», si legge nella lettera, «Al momento non vi sono disposizioni, ma potrebbero essere adottate nel breve periodo».

Una presa di posizione stigmatizzata dai sindacati che criticano il modus operandi della direzione della struttura. «Per noi la priorità è costituita da formazione e informazione, elementi sui quali ultimamente il Mariutto è deficitaria», commenta Paolo Lubiato, Cisl Fp, «Ribadiamo la nostra completa collaborazione, ma è necessario che la direzione ascolti le istanze dei lavoratori, rivedendo l’intera organizzazione del lavoro».

È sulla stessa lunghezza d’onda Cristina Bastianello, Cgil Fp: «Non ci risulta che in altre residenze si stiano minacciando i lavoratori di licenziamenti, sospensioni o comunque di ripercussioni sul rapporto di lavoro. Respingiamo questa modalità comunicativa». Anche la Cgil chiede che venga perseguita la strada del dialogo «per spiegare cosa significa la protezione vaccinale, come funziona e perché è utile». —

Pancake di ceci con robiola e rucola

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi