Batterio e Covid, Luca muore a soli 22 anni

Luca Guglielmo aveva 22 anni

Abitava a  Vigonovo, aveva la sindrome di Down ma era indipendente. Un paese sconvolto

VIGONOVO. Muore a 22 anni anche a causa delle complicazioni legate al Covid. La notizia del 15 gennaio mattina ha sconvolto Vigonovo. Il giovane che è deceduto all'ospedale dell'Angelo di Mestre lo scorso venerdì si chiamava Luca Guglielmo. Risiedeva insieme ai genitori in via Leopardi.

A raccontare cosa è successo è direttamente la mamma Teresa Frezzato.


«Luca – spiega la mamma - che aveva la sindrome di down era un ragazzo completamente indipendente e fino allo scorso novembre non aveva mai avuto problemi di salute gravi. Improvvisamente purtroppo lo scorso novembre Luca ha cominciato a soffrire di un batterio che via via gli ha danneggiato tutti gli organi indebolendolo. Dopo una prima fase con febbre si è reso necessario il ricovero. Non si trattava di Covid visto che al tampone che gli stato fatto per ben quattro volte è risultato sempre negativo».

Dunque c’era qualcos’altro, di molto grave. Luca però ha continuato ad aggravarsi. «Il batterio aveva colpito purtroppo danneggiandoli fortemente- spiega la mamma - sia i reni che il cuore. Per il cuore a causa di una miocardia è stata necessaria un'operazione all'ospedale di Mirano».

Dal giorno prima era positivo al Covid e dunque le sue condizioni si sono successivamente aggravate. «Dopo l'operazione, Luca è risultato positivo al covid – spiega ancora la mamma - Il covid lo ha indebolito sul versante respiratorio e infatti a causa del covid le crisi respiratorie sono subentrate».

Nonostante da qualche giorno il giovane si fosse negativizzato, le condizioni di estrema debolezza sono continuate e la situazione clinica è precipitata portandolo giovedì scorso alla morte.

Luca Guglielmo era molto conosciuto. Faceva parte dell'associazione “Mani in Terra”.

«E' una associazione in cui – racconta ancora la mamma – aveva imparato a coltivare la terra a curare le piante e questo lo coinvolgeva molto. Aveva frequentato con profitto l'istituto professionale Cesare Musatti di Dolo per 5 anni e faceva parte dell'associazione Aidp Associazione Italiana Persone Down alla sezione di Mestre. Era un giovane indipendente, si muoveva autonomamente anche con i mezzi pubblici».

Il sindaco Andrea Danieletto esprime cordoglio alla famiglia. «Luca era un ragazzo che era seguito dai nostri servizi sociali e che si era ben inserito nella vita del paese – spiega il sindaco - Addolora la morte di un giovane di appena 22 anni».

Luca Guglielmo lascia la mamma Teresa, il papà Sandro, la sorella Elisa, le nonne. I funerali si svolgeranno lunedì 18 gennaio alle 15 nella chiesa di Vigonovo.

Un rosario in suffragio sarà recitato domani domenica 17 gennaio alle 19 in chiesa. Sarà possibile seguire i funerali in diretta streaming sul canale youtube della parrocchia. —



© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Video del giorno

L'Aston Villa batte lo United e i suoi tifosi prendono in giro l'esultanza di Ronaldo

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi