Il Venezia inaugura il 2021 con un pareggio: 1 a 1 con il Pisa

Gli ospiti scattano subito in vantaggio al Penzo, ma Svodova rimedia nella ripresa

VENEZIA. Il Venezia inizia il 2021 come aveva terminato il 2020 con un pareggio per 1-1.Dopo quello ottenuto in casa del Chievo la scorsa settimana, stavolta gli arancioneroverdi impattano al “Penzo” con il Pisa, andato in vantaggio nel primo tempo con Marconi.

Nella ripresa il pareggio veneziano di Svoboda. Migliore in campo il portiere toscano Perilli, autore di almeno cinque grandi parate. Subito pericoloso il Venezia al 3’ con una punizione di Aramu ma Perilli vola e mette in angolo: grande intervento. Il Pisa passa poche volte la metà campo, gli arancioneroverdi spingono e al 20’ sfiorano il vantaggio ancora su calcio da fermo con il numero 10 veneziano ma la sfida è ancora vinta dal portiere del Pisa. Minuto 24, padroni di casa vicini alla rete in due occasioni; prima Johnsen si libera bene al limite dell’area ma il suo destro è deviato in corner da Perilli.

E sulla battuta successiva l’estremo difensore nega la gioia del gol a Vacca. Ormai sembra quasi una sfida tra gli attaccanti di Zanetti e Perilli, che trovano davanti un muro insuperabile; infatti il portiere nerazzurro è pronto pure sul tiro insidioso di Di Mariano.

La più grande delle beffe si consuma al 39’ e il Pisa va in vantaggio; cross basso dalla destra di Lisi, l’ex Marconi anticipa Ceccaroni e gira la sfera sul palo più lontano dove Lezzerini non ci può arrivare. Nella ripresa, l’avvio del Venezia non è veemente come ci si aspetta; al 23’ ci sarebbe anche il pareggio di Bocalon ma l’attaccante è in fuorigioco sulla ribattuta di Perilli dopo il tiro di Aramu. Al 34’ sembra fatto il pareggio di casa e invece chi c’è ancora sulla strada del Venezia? Ovviamente Perilli. Cross dalla sinistra di Aramu, Forte in tuffo da pochi passi va a colpo sicuro, Perilli di piede respinge, ci prova Svoboda e Caracciolo salva sulla linea.

A forza di provarci, Perilli capitola al 38’; angolo di Taugourdeau, sale di testa Svoboda che fa 1-1. Il Venezia rischia di ritrovarsi sotto al 43’ ma è salvato dal palo sul colpo di testa di Palombi. Ma il risultato non cambia più.

Merluzzo al vapore al pomodoro e taggiasche, farro, cime di rapa alle mandorle

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi