Contenuto riservato agli abbonati

Il ponte che divide il giallo dalla zona arancione tra Veneto e Friuli:  «Soffriamo più di altri»

Il ponte sul Tagliamento che divide Latisana da San Michele

Molti lamentano problemi legati agli spostamenti e la crisi dell'economia: «E speriamo di non aver bisogno di ospedali» 

SAN MICHELE AL TAGLIAMENTO. Zona arancione oltre il Tagliamento, zona gialla da questa parte. Il territorio al confine tra il Friuli e il Veneto soffre più di altri in questo periodo a causa della differente classificazione delle due regionoi: arancione il Friuli, gialla il Veneto.

I contraccolpi sono notevoli. Manrico Pedrina, presidente dell'Ascom mandamentale portogruarese, è positivo da due settimane al Covid19 e sta seguendo con apprensione quanto accade sulla fascia confinaria.


«A dirla tutta anche la città di Portogruaro subisce dei contraccolpi, ma la situazione è peggiore nell'Alto Portogruarese.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori

Video del giorno

Animali altruisti: la storia di Koko, la gorilla che adottò il gattino

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi