I carabinieri sequestrano trenta chili di marijuana a San Donà

La sostanza stupefacente proveniva dall’Albania ed era destinata al mercato veneto. L’operazione chiusa nella giornata di mercoledì scorso apre nuovi scenari sul traffico di stupefacenti provenienti dall’Albania

SAN DONÀ. Maxi sequestro di marijuana in Veneto Orientale. I carabinieri della Compagnia di San Donà hanno intercettato un cittadino albanese che stava trasportando un carico di 30 chili di marijuana. La sostanza stupefacente proveniva dall’Albania ed era destinata al mercato veneto.

L’operazione chiusa nella giornata di mercoledì scorso apre nuovi scenari sul traffico di stupefacenti provenienti dall’Albania. L’area dei Balcani rimane la principale zona di provenienza delle carie sostanze che invadono le piazze del Nordest. I gruppi criminali albanesi controllano il 90 per cento del mercato dell’etoina e della marijuana che si trovano sul mercato delle nostre città.

Focaccia integrale alla farina di lenticchie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi