Contenuto riservato agli abbonati

Con “L’Angolo del Riuso” a Venezia l’edicola diventa solidale

Nella tabaccheria di Ennio Zane, con vetrine tra campo San Giacomo da l’Orio e campo San Stin, chi ha porta e chi ha bisogno prende

VENEZIA. L’Angolo del Riuso è una stanza della solidarietà: chi ha, porta; e chi ha bisogno, prende. Gratuitamente.

Si apre dietro al bancone tra i giornali, i giocattoli, i quaderni, le sigarette della tabaccheria-edicola di Ennio Zane, con vetrine tra campo San Giacomo da l’Orio e campo San Stin: chi ha abiti, cappotti, maglioni, scarpe, ma anche oggetti per la casa in buono stato e non usa più, libri che non legge, li può portare qui.


«Spesso abbiamo a casa oggetti ai quali non diamo più valore, ma che per altri possono essere di valore se rimessi in circolo», racconta Zane, «l’aggiunta che vogliamo dare è l’aspetto solidale: vogliamo dare un aiuto disinteressato, senza guadagnarci...

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori

Video del giorno

Dentro il "Mostro del Mar Caspio", l'aereo sovietico spento per sempre 30 anni fa

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi