Contenuto riservato agli abbonati

Consuntivo 2019, migliorano i conti per Palazzo Grassi di Venezia

Passivo di circa un milione di euro, quasi dimezzato. È come sempre Pinault a ripianare il deficit di bilancio

VENEZIA. Migliorano i conti di Palazzo Grassi. Anche nel 2019 il bilancio della società di François Pinault, che gestisce anche Punta della Dogana, Palazzo Grassi, si è chiuso in rosso, ma con un passivo decisamente più ridotto rispetto agli ultimi anni.

Il consuntivo registra infatti una perdita di poco più di un milione di euro, quando l’anno precedente era stato invece di 1,9 milioni, quasi il doppio.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori

Video del giorno

Esorcismo al Santuario di Monte Berico: il racconto dei protagonisti

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi