Contenuto riservato agli abbonati

“La bottega dell’arte” riapre  a Venezia con i suoi colori e un canone calmierato

La bottega dell'arte

Gabriele Scarpa, il titolare: "L'affitto di 4 mila euro al mese era diventato insostenibile, abbiamo trovato un accordo"

VENEZIA. Davanti a tante vetrine che chiudono in città, c’è chi resiste caparbiamente per continuare nella sua storica attività piena di colori «al servizio prima di tutto degli artisti veneziani».

E lo fa grazie anche al felice incontro con i proprietari del nuovo negozio, disposti ad andare incontro alle necessità dell’inquilino in un anno tanto disgraziato, rinunciando a parte dell’affitto in attesa di tempi migliori.

È quello che, per fortuna, è capitato a Gabriele Scarpa titolare della “Bottega dell’arte”: un punto di riferimento prezioso, unico in città nella vastità della sua offerta, per chiunque ami disegnare e dipingere.

Costretto

Video del giorno

Rugby, la meta che genera sospetti: il giocatore aspetta due minuti per schiacciare la palla

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi