Difende la barista, preso a pugni in faccia nel cuore della notte

Ventenne di Mirano aggredito in piazza Martiri da un gruppo di ragazzi senza mascherina che pretendevano una birra

MIRANO. Picchiato per aver difeso una barista del centro di Mirano. L’episodio è stato raccontato dalla vittima sulle pagine Facebook. Si tratta di Leonardo Stocco, 20enne del posto.

Il fatto è avvenuto tra sabato 17 e domenica 18 ottobre  in piazza Martiri. Il bilancio è di una profonda ferita appena sopra l’occhio destro, che gli è costata un giro all’ospedale per farsi medicare (prognosi 10 giorni). Ha già avvisato i carabinieri e ora sporgerà denuncia.

Secondo il racconto del ragazzo, verso l’una di notte era in compagnia di due amici; dopo l’orario di chiusura, vicino a un locale c’era un gruppo di ragazzi, almeno una decina, senza mascherina e uno di loro stava importunando la barista in modo violento, litigioso, sconfinando nel razzismo.Motivo? Voleva avere una birra.

Il 20enne si è sentito in dovere di intervenire per difenderla ma c’è chi non si è dimostrato d’accordo. Gli aggressori che non ci hanno pensato su due volte a fargliela pagare per l'“intrusione”. E poteva andare pure peggio.

«Sono intervenuto», scrive la vittima sui social raccontando quanto successo,  «facendo presente a questo ragazzo quanto fosse irrispettoso e intollerabile il suo comportamento. Successivamente mi sono saltati addosso almeno in tre-quattro e mi hanno aggredito».

Il risultato lo ha mostrato con una foto ed è dovuto andare al pronto soccorso dov’è uscito con un vistoso cerotto. C’è un problema, però: la vittima vorrebbe sapere di preciso cos’è successo, perché a quell’ora il centro era tutt’altro che pieno.

E lancia un appello affinché lo si possa aiutare. «Nel remoto caso in cui qualcuno avesse visto o notato qualcosa di sospetto», scrive ancora il giovane, «sarei contento di saperlo per avere qualche informazione in più».

In molti hanno espresso solidarietà al 20enne, facendogli i complimenti per il gesto e il coraggio. Adesso il ragazzo farà denuncia e non è detto che le telecamere della zona possano dare una mano agli inquirenti e scoprire chi lo ha aggredito. —



© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Focaccia integrale alla farina di lenticchie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi