A Venezia la protesta dei lavoratori del porto: "Attività a rischio, nessuna riposta"

Una giornata che ha visto andare in scena la protesta alla stazione dei treni Santa Lucia di Venezia

VENEZIA Giornata di sciopero del porto e blocco delle attività promosso  dalle sigle sindacali regionali dei trasporti Filt Cgil, Fit Cisl e Uilt Uil che sono scesi in piazza con i lavoratori, gli imprenditori e i cittadini,chiamati all'appello.

Oggi, mercoledì 7 ottobre a partire dalle 9 del mattino è andata in scena la protesta alla stazione dei treni Santa Lucia di Venezia.

In tanti sono arrivati con i mezzi organizzati da Marghera.

A Venezia torna in stazione la protesta dei portuali

L'attacco dei portuali: «Da molto tempo l’attività economica più importante della provincia è messa a rischio.

Denunciamo il mancato intervento risolutivo delle istituzioni e del governo sulla manutenzione strutturale dei canali di accesso alle banchine portuali, sulle grandi navi, a distanza di 7 anni dal decreto Clini-Passera, e per il lavoro». 

Banana bread al cioccolato

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi