Piano anti assembramenti per la Champions in tv

bibione

Scorrono fiumi di birra nei locali di Caorle che trasmettono la partita di Coppa dei Campioni di calcio. Il Bayern che sta volando in Champions e questo si sta dimostrando un inatteso affare.


Mercoledì sera, nei locali che trasmettevano la gara dei bavaresi, vittoriosi per 3-0 sul Lione, le spine erano a ciclo continuo. Gli alberghi hanno quasi finito le scorte. E c’è da immaginarsi che stasera (finale Uefa League Inter-Siviglia) ma soprattutto domenica sera, giorno della finale di Champions (Bayern – Psg), si faccia il bis. Ma la questione tifosi davanti alla tv mostra anche un lato b.

A Bibione, infatti, è stato predisposto un piano di ordine pubblico per vigilare sugli assembramenti in caso di vittoria dell’Inter, nella finale di Colonia di questa sera; e del Bayern, domenica contro i francesi, dove il terzo portiere è un minore di Chions, paese friulano al confine con Cinto Caomaggiore, Denis Franchi.

In questa gara poi l’arbitro sarà il veneto Daniele Orsato, di Recoaro Terme, tesserato con la sezione di Schio. «Fin dall’inizio della stagione balneare» ricorda il comandante del distretto Venezia Est della polizia municipale William Cremasco «abbiamo avuto modo di perlustrare i locali pubblici dove prima si sono trasmesse le partite della seconda parte del campionato italiano, e poi quelle valide per le coppe europee. Anche mercoledì sera sono accaduti fatti un po’ spiacevoli. Nel tentativo di convincere le persone a mantenere la distanza di un metro, alcuni hanno fatto resistenza verbale». —

Rosario Padovano

Focaccia integrale alla farina di lenticchie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi