Quaranta clandestini scaricati da un camion al casello di Portogruaro: sono in fuga

Ne sono stati portati solo 5 in commissariato per le operazioni di riconoscimento.  Gli altri si sono dileguati e si muovono a piedi.  Fuori dall’autostrada si è in Comune di Gruaro al confine con Portogruaro

PORTOGRUARO.  Un gruppo di 40 clandestini è stato scaricato da un mezzo pesante appena fuori dall’uscita dell'autostrada, in corrispondenza del casello di Portogruaro. 
 
Ne sono stati portati solo 5 in commissariato per le operazioni di riconoscimento.  Gli altri si sono dileguati e si muovono a piedi.  Fuori dall’autostrada si è in Comune di Gruaro al confine con Portogruaro. 
 
Quindi le ricerche sono in corso a Gruaro, Cinto Caomaggiore, Pramaggiore e Concordia Sagittaria. 
 
Oltre a Polizia di Stato sono alla ricerca Carabinieri, Polizia locale e Guardia di Finanza.  La ricerca è resa più complicata dal fatto che molti agenti sono in ferie e quindi è più difficile organizzarsi. 
 
Si muove anche la Asl poiché i migranti devono essere seguiti dall’Ufficio Igiene.  Si propende per la rotta balcanica ma non è ancora confermato  Al lavoro anche la Polstrada per acquisire le immagini delle telecamere di A4 e A28.
 
Sono per lo più di origine afghana, e qualcuno è anche minore, i clandestini recuperati in comune di Gruaro, fuori dalle autostrade di A28 e A4, questa mattina all'alba.
 
I migranti erano circa 40 e sono stati scaricati come un pacco postale da un autista che rischia l'incriminazione per introduzione nello stato di immigrati clandestini. Del gruppo almeno 15 sono stati recuperati dalla Polizia di Stato in collaborazione con altre forze dell'ordine. L'Asl 4 precisa che gli stranieri verranno regolarmente sottoposti a tampone. Resta tuttavia una situazione molto precaria.
 
Le ricerche sono in corso anche in Friuli, vista la vicinanza del confine amministrativo regionale. Non si sono notati migranti in stazione. 

Focaccia integrale alla farina di lenticchie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi