San Michele, esplosione in casa. Una donna ustionata gravemente

Potente deflagrazione alle 7 di mattina di giovedì 13 in un'abitazione di via Malamocco. Sul posto le squadre di soccorso e l'elisoccorso del Suem

SAN MICHELE AL TAGLIAMENTO. Terrificante esplosione questa mattina, giovedì 13 agosto, poco prima delle 7  in una villetta della zona di Malamocco, località di Cesarolo, nel comune di San Michele al Tagliamento, nella Città Metropolitana di Venezia.
 

San Michele, esplode una villetta: donna gravemente ustionata

 
È rimasta ustionata gravemente una donna di 70 anni, originaria di Paularo, portata via in elicottero dal 118 friulano e ricoverata a Udine.
 
Sul posto i pompieri dei distaccamenti di Portogruaro, San Vito al Tagliamento, e san Donà di Piave, accompagnati da svariate ambulanze di Portogruaro, Bibione e Latisana.
 
Ignoti i motivi dell'esplosione che ha distrutto gli interni della casa, devastando in particolare la zona “giorno”. Si ritiene che proprio qui si sia formata la scintilla che abbia provocato la detonazione, forse per una fuga di gas.
 
Due bombole sono state recuperate intatte. Indagini sulla cucina e sugli impianti di riscaldamento e condizionamento.
 
 
Al momento dello scoppio il marito della ferita era in casa: è uscito fortunatamente illeso. Sul posto i carabinieri della compagnia di Portogruaro.
 
 
Notizia in aggiornamento

Pancake di ceci con robiola e rucola

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi