La mamma di Laugeni organizza “Busforfun”

JESOLO

In discoteca viaggiando sicuri. Il co founder di Busforfun, Davide Buscato e Romina Ceccato dell’associazione “ALBA, Luci sulla buona strada”, hanno stretto una collaborazione per evitare le tragedie che vedono coinvolti i ragazzi al rientro dalle nottate di divertimento. Romina è la mamma di Riccardo Laugeni, morto nel tragico incidente di via Pesarona la scorsa estate assieme a tre coetanei speronati da un’auto pirata. Poi Francesco Farchica, in cassa integrazione, ha invece deciso di rimettersi alla guida del suo bus .


«Ci siamo in incontrati», spiega Buscato, «e abbiamo deciso di collaborare assieme all’iniziativa organizzando un autobus che tutti i venerdì e sabato di agosto e settembre partirà dal piazzale della chiesa di Roncade alle 22.30 per poi fare tappa a Meolo in piazza san Pio X, davanti alla Chiesa, alle 22.45 Fossalta di Piave piazza della Vittoria davanti alla Chiesa, alle 23 a Musile di Piave piazza liberta alle 23. 5 e San Donà nel parcheggio del parco fluviale alle alle 23.30». La destinazione sarà Jesolo e i suoi locali. I prezzi a partire da 5 euro per i primi che prenotano il servizio. Prima di salire a bordo dell’autobus, che sarà sanificato prima del viaggio, verrà misurata la temperatura e verificato l’utilizzo della mascherina. Info https: //www. facebook. com/Associazione-Alba-luci-sulla-buona-strada-102577324830643/. —



Tartellette di frolla ai ceci con kiwi, avocado e yogurt

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi