Venezia. Dallo yacht a piazza San Marco in mountain bike, multati tre turisti

Partiti da un'imbarcazione di lusso attraccata in Riva Sette Martiti hanno usato le rampe per disabili dei ponti come pista incuranti dei divieti per andare a vedere la Basilica

VENEZIA.

In bici come nulla fosse su e giù per le rampe in riva degli Schiavoni per un giro panoramico fino a San Marco. Sono stati stangati con una multa salata da 450 euro ciascuno ieri pomeriggio tre turisti inglesi che avevano pensato di sgranchirsi le gambe non appena arrivati a Venezia.

Venezia. Dal loro yacht a San Marco in mountain bike. Multati IL VIDEO

Ennesimo episodio di turismo cafone in una città abituata ad episodi di degrado e a tuffi nei canali. I tre turisti sono scesi da uno yacht ormeggiato fin dal mattino in riva dei Sette Martiri. La loro biciclettata è iniziata poco prima che dal cielo venisse giù un acquazzone.

Le nuvole minacciose, però, non li ha fermati. A quel punto, i tre si sono diretti lungo riva degli Schiavoni superando le rampe da poco risistemate e attirando l’attenzione di chi passava nei paraggi. Incuranti dei divieti e delle lamentele, si sono diretti oltre il ponte della Paglia a bordo delle loro mountain bike e, superato palazzo Ducale, verso Piazza San Marco.

Immortalati con il sorriso davanti alla Basilica di San Marco, il gruppetto di ciclisti è stato fermato nel giro di pochi minuti da due agenti della polizia locale usciti dal commissariato di San Marco. Inevitabile, per loro, la multa salata da 450 euro a testa. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Banana bread al cioccolato

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi