Cominciano i lavori della pista ciclabile Zelarino diventerà un quartiere “green”

Da oggi l’intervento per completare il secondo lotto di 2,7 chilometri. Tre milioni e mezzo il costo dell’intera opera

Laura Berlinghieri

L’obiettivo dichiarato era l’inaugurazione per questa estate, ma ci ha pensato il Covid a rovinare i piani, bloccando l’avvio dei cantieri. Inizieranno oggi, con conclusione prevista per l’inizio del 2021, i lavori di completamento della pista ciclabile che, lungo un percorso di 9, 5 chilometri, collegherà i quartieri di Zelarino, Gazzera e Terraglio. Lavori progettati da Insula e suddivisi in due parti. I primi cantieri risalgono all’inizio del 2020 e riguardano il primo lotto: un percorso lungo 6, 7 chilometri che si snoda tra le strade dell’area settentrionale di Zelarino. Una prima tranche dei lavori che ha avuto un costo di 2, 2 milioni di euro.


i lavori

Oggi inizieranno i lavori per il secondo e ultimo lotto: 2,7 chilometri fino alla parte meridionale di Zelarino, interessandone le aree più densamente abitate, tra via Visinoni, via Selvanese e via Tito. Il costo per questo secondo tratto è di 1,392 milioni, che in totale fa 3,592 milioni di euro per la nuova ciclabile, che di fatto renderà Zelarino un quartiere “green” , particolarmente favorevole agli amanti delle due ruote.

La seconda tranche di lavori al via oggi, come spiega l’assessora ai lavori pubblici Francesca Zaccariotto - dovrebbe concludersi tra gennaio e febbraio dell’anno prossimo. Le piste ciclabili si snoderanno lungo un percorso attiguo ai parcheggi scambiatori delle aree che lambiranno: i park Favretto, Tito, Selvanese. «Nel solco di una già avviata politica dell’intermodalità» commenta Zaccariotto. Il progetto, ci tiene infatti a sottolineare il Comune, ben si inserisce nella recentemente manifestata attenzione dell’amministrazione per gli spostamenti “green” , con il servizio di bike sharing “Movi by Mobike”.

i percorsi

Non a caso lo stesso sindaco Brugnaro ieri ha salutato su Twitter l’ulteriore punto messo a segno: «Realizzazione di nuovi percorsi, sistemazione di quelli esistenti e servizio di bike sharing. Una mobilità cittadina sempre più “green” e intermodale».

Aggiunge Zaccariotto: «Ciò che più ci interessa è il completamento delle connessioni ciclabili e interzonali del quartiere di Zelarino, oltre alla messa in sicurezza di nove chilometri di strada, che potranno collegare i residenti della Gazzera con quelli del Terraglio».

Il percorso ciclabile si snoderà anche all’interno del parco Diaz. Conferma l’assessora: «Questo ci permetterà di realizzare un collegamento anche con la scuola primaria Parolari, percorrendo via Tominz e via Grigoletti. All’interno del parco sarà creata una passerella, consentendo ai bambini che frequentano la Parolari e ai loro genitori di raggiungere via Selvanese in sella alla loro bicicletta». —

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Video del giorno

Napoli, il boss in Ferrari alla comunione del figlio

Gelato vegan al latte di cocco e ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi