Contenuto riservato agli abbonati

Venezia, si ferma il progetto ex Ospedale al Mare: il  nuovo polo alberghiero torna in soffitta

Si aspettano tempi della ripresa per valutare la fattibilità del l’investimento di Cassa Depositi con Club Méd e Th Resorts

VENEZIA. Con l’emergenza coronavirus si ferma il progetto di ristrutturazione alberghiera dell’ex Ospedale al Mare e non è possibile capire in questo momento se e quando verrà ripreso. Interrotta al momento anche la trattativa tra Cassa Depositi e Prestiti e il Demanio per la cessione dei terreni e del Monoblocco, che ospita il Distretto sanitario del Lido, che dovrebbe essere abbattuto dopo aver spostato i servizi sanitari in altra parte del complesso.

A preoccupare in questo momento sono soprattutto le conseguenze della crisi sanitaria sul turismo da qui ai prossimi anni, con tempi ancora tutti da stabilire per un ritorno alla normalità anche sul piano dei trasporti internazionali.


Tutte le nuove iniziative alberghiere legate a...

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori

Video del giorno

Eruzione del vulcano Hunga-Tonga, la ricostruzione animata dell'esplosione

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi