Sorpresa a rubare, minaccia negoziante con le forbici e poi gli morde una mano

Tentato furto e aggressione al centro commerciale Tom-Tommasini di Caltana. Trent'anni, romena, è stata arrestata

VENEZIA. Sorpresa a rubare dei vestiti all'interno di un centro commerciale nel Veneziano, reagisce puntando delle forbici contro il direttore del negozio e poi mordendolo a una mano e venendo arrestata per rapina impropria. Protagonista dell'episodio una cittadina romena, V.I., 30 anni, sorpresa dal direttore del Centro Commerciale «Tom-Tommasini» di Caltana mentre rubava all'interno del negozio vestiti per 250 euro.

La donna ha reagito dapprima tentando di ferire l'uomo con le forbici, probabilmente usate per rompere i sigilli anti-taccheggio, quindi mordendolo alla mano per liberarsi e scappare. È stata infine bloccata con l'ausilio della pattuglia della stazione carabinieri di Mirano, identificata e tratta in arresto, con successiva traduzione al carcere della Giudecca a Venezia.

Tartellette di frolla ai ceci con kiwi, avocado e yogurt

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi