Ingresso nei Comuni ciclabili Ora i progetti

MIRA. Mira entra a far parte dei “Comuni Ciclabili”, il progetto nazionale della Federazione Amici della bicicletta per la promozione della ciclabilità e che, alla terza edizione, mette in rete 127 Comuni in tutta Italia. Il 12 novembre il Comune ha ricevuto l'attestato e la bandiera gialla nel corso della cerimonia che si è tenuta a Torino in un workshop dell’Istituto nazionale di Urbanistica e Fiab. Mira è tra i 10 nuovi aderenti con Arezzo, Breda di Piave, Desio, Firenze, Merano, Santarcangelo, San Salvo, Valdagno e Vasto. Il sindaco Marco Dori annuncia: «L’impegno è di creare una sorta di Biciplan per programmare gli interventi necessari, dai più piccoli ai più grandi. E dopo il bonus per le bici, a breve arriveranno le prime colonnine per la ricarica. Abbiamo ricevuto due "Bike Smile", stiamo già lavorando per ottenere il terzo». «Il riconoscimento conferma che Mira non parte da zero», aggiunge Silvana Zanon, vicepresidente Fiab Mirano Riviera del Brenta. E il consigliere comunale Francesco Volpato, confermando il progetto della pista sul Brenta, ricorda la necessità di investire in sicurezza. —

A.Ab.


2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Quanti milioni ha perso Lush, l'azienda felice senza social

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi