Venezia sommersa, Mattarella: "Blocchi e ritardi non sono più accettabili" 

Il presidente della Repubblica: "Non dobbiamo lasciare soli i veneziani". E aggiunge: il Mose va completato urgentemente