Contenuto riservato agli abbonati

Mercalli: «Basta negare il cambiamento climatico, a Venezia come altrove»

Parla il climatologo: le migliori intelligenze pensino a progetti per la città: a questa città serve un concorso mondiale. Con l’innalzamento dei mari, il Mose non serve

l’intervista

«Era tutto previsto e scritto da decenni, questi eventi vengono oggi amplificati dal cambiamento climatico. Ma lo si sapeva che sarebbe successo». Luca Mercalli è un meteorologo, climatologo, divulgatore scientifico e accademico italiano, molto noto al pubblico, per i suoi libri, le sue trasmissioni e la partecipazione a “Che tempo che fa”. Dallo studio ieri sera ha parlato proprio dell'emergenza in corso a Venezia.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori

Video del giorno

Quanti milioni ha perso Lush, l'azienda felice senza social

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi