«Comunicato dati parziali» Il direttore Crosera si scusa