In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Si è spenta a 54 anni Liana Federico

R.P.
1 minuto di lettura

CAORLE. Non è sopravvissuta a un delicato intervento chirurgico al cuore eseguito all’ospedale di Padova, dove si è spenta nella giornata di lunedì. Tragica fine per Liana Federico, mancata ad appena 54 anni. Si divideva tra Caorle, dove era cresciuta in via della Meridiana, e la città di Treviso, dove viveva il suo compagno. Era figlia dell’ex comandate dei carabinieri di Caorle, Alberto Federico, lo storico maresciallo della città, colui che per decenni aveva comandato la stazione, ancora nella sede del centro storico prima del trasferimento in via Tràghete.

Liana conviveva da tempo con alcuni problemi di salute che l’avevano debilitata, ma non le avevano fiaccato lo spirito battagliero. Di professione era un’apprezzata commessa. Lascia nel dolore la sorella Maria Pia e tanti amici di Caorle e Treviso. Nell’inverno scorso, il 6 marzo, per un malore in barca era mancato a 57 anni d’età suo cognato, Franco Gusso. I funerali verranno celebrati oggi alle 15 nella chiesa di piazzale Falcetta. Struggente, la lettera d’addio che ha scritto una conoscente che l’aveva eletta a zia prediletta, come si faceva una volta per gli amici anziani più intimi. «Ciao Liana», ha scritto, «mi hai accettato come una delle tue nipoti, anche se ci vedevamo poco; sei sempre stata come una zia per me mancherai tantissimo a tutti noi, ma so che lassù farai festa. Porta un pezzo di cuore da tutti noi: buon viaggio zia Liana». —

R.P.

I commenti dei lettori