«Chiediamo lo stato di calamità per l’agricoltura veneziana»

I dirigenti Quaresimin e Quaggio «Mais e soia in ritardo,  preoccupazione per frutteti  e seminativi le malattie  hanno compromesso le orticole»