Sono i cittadini a fare la mappa delle barriere