Contenuto riservato agli abbonati

Appella del Mose, la Procura: «Niente assoluzione per Orsoni e Piva»

Chiesta la conferma della sentenza di primo grado, ritocchi per alcune accuse prescritte. Estinzione del reato per Matteoli 

VENEZIA. Appello per le tangenti del Mose, la Procura Generale chiede di bocciare i ricorsi dell’ex Magistrato alle Acque Maria Giovanna Piva e dell’ex sindaco Giorgio Orsoni in merito alle accuse per cui in primo grado erano stati prosciolti per prescrizione (per un’altra accusa a testa erano stati assolti). Gli unici ritocchi alla sentenza sollecitati dalla Procura Generale sono effetto della prescrizione.

Video del giorno

Tragedia all'asilo dell'Aquila, lutto cittadino per il piccolo Tommaso

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi