La Lega appoggia Gasparotto unica lista, servirà il quorum

Salaco Stefanuto fa sapere di rinunciare alla candidatura  perchè vittima di troppi attacchi  su Facebook: sta valutando  se presentare una denuncia



Salaco Stefanuto ha rinunciato alla candidatura a sindaco soprattutto per colpa degli haters, termine con cui si indicano i cosiddetti odiatori, quelli che su Facebook riempiono i profili di insulti e contestazioni con lo scopo di seminare zizzanie.


Gli haters hanno preso di mira non solo lo Stefanuto politico, ma anche il suo lavoro nel campo delle forniture elettriche e degli impianti fotovoltaici. Non ha retto più alla pressione generale e ha rinunciato. «Non ce la facevo più», ha raccontato in sintesi, «nessuno può capire come ci si senta e che cosa abbiamo provato io e i miei familiari». Stefanuto al momento non ha presentato denuncia, ma non è detto che non lo faccia. Intanto sembra avere mollato la politica, in modo definitivo. Già all’annuncio della sua rinuncia, Stefanuto ha fatto capire di volersi dedicare soltanto, per il momento, al lavoro e alla famiglia. Alcuni conoscenti hanno accolto con sconcerto la sua decisione, comprendendo il suo stato d’animo.

Strada spianata dunque per Giacomo Gasparotto? Tutt’altro. Il regolamento del voto amministrativo prevede che, nel caso si presenti una sola lista, si raggiunga il quorum dei votanti. A Gruaro gli elettori chiamati alle urne sono 2725, la metà più 1 sono 1363.

Nel caso di quorum raggiunto, Gasparotto sarebbe rieletto sindaco per la sesta volta già la sera di domenica 26 maggio 2019. Intanto incassa l’appoggio della Lega. Il Carroccio, che inizialmente aveva appoggiato Stefanuto, rompendo nel veneziano solo a Gruaro il fronte del centrodestra, è tornato sui suoi passi in virtù della mediazione del segretario provinciale, Luca Tollon. «La Lega», ha riferito Tollon, «appoggia Giacomo Gasparotto. Il tesseramento a Gruaro è azzerato. Abbiamo ricomposto la frattura nel centrodestra. Questo accordo era stato auspicato da me alcuni mesi fa. Nutro soddisfazione per questo accordo, ma la faccenda non passerà in cavalleria. Mi sembra evidente che chi ha gestito il tutto ne risponderà in sede politica».

Sono ore frenetiche. Questa mattina prima uscita pubblica di Gasparotto, dopo l’annuncio della sua ricandidatura, per un evento provinciale legato all’Avis che verrà presentato a Gruaro, nella sala consiliare del municipio alle 10.30. Il sindaco uscente comparirà accanto ad altri primi cittadini. Sarà occasione per un aggiornamento della lista dei candidati consiglieri che comporranno la Lista Civica per Gruaro. —



Video del giorno

Il concerto di Hendel alle Cinque Torri di Cortina

Frittata con farina di ceci e zucchine

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi