Gattini abbandonati in una busta di plastica e salvati dagli animalisti

I passanti hanno sentito i miagolii provenineti da una busta di plastica. Hanno chiamato le associazioni animaliste che li hanno liberati

JESOLO. Gattini abbandonati vicino a piazza Milano al lido e proteste degli animalisti di Ada e Leidaa.

Il fatto è accaduto il giorno di Pasqua, per questo i volontari delle associazioni animaliste hanno ribattezzato i micetti «i pasqualini». In pratica in una borsa della spesa, sono stati gettati quattro gattini, di cui si sono disfatti ignoti proprietari senza alcun cuore, lasciandoli vicino a un noto hotel della zona. Gattini ben tenuti, sverminati, puliti e in salute. «Una vergogna», hanno commentato i volontari dell’Ada di Jesolo, l’ associazione per i diritti degli animali, «si capisce che non sono gattini randagi, perché sono ben tenuti e coccoloni. Non comprendiamo davvero come possano averli abbandonati così al loro destino».

I volontari se ne sono subito occupati dopo la segnalazioni ricevute dai passanti che hanno udito i miagolii. Li hanno puliti e accuditi in una stanza apposita. Una scena molto tenera.

Ieri mattina i volontari erano già riusciti a consegnarli ad alcune famiglie della zona che li hanno adottati con piacere. E anche la Leidaa, associazione che raccoglie animalisti e ambientalisti con il referente Andrea Marin, è subito intervenuta: «Purtroppo, in questa stagione dell’anno molte gatte partoriscono i loro cuccioli», spiega, «non di rado assistiamo a questi abbandoni sulle strade o, peggio ancora, nei bidoni della spazzatura dove i gattini vanno incontro a una morte certa. Chiediamo a queste persone di rivolgersi alle associazioni e ai volontari per chiedere aiuto perché troveranno sempre le porte aperte e penseremo noi ai cuccioli». —

G.Ca.
 

Video del giorno

Emozione a Jesolo, la prima tartarughina nata in spiaggia raggiunge il mare

Timballo di alici

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi