Contenuto riservato agli abbonati

Osellino senz’acqua, mille barche in secca: «Nove chilometri di asta da pulire»

«Sempre più urgente garantire la navigabilità del canale. La Regione mantenga le promesse e metta le risorse»

MESTRE. Barche in secca, non si esce in laguna. Le maree dei primi mesi dell’anno accentuano un problema decennale per le centinaia di persone che hanno la barca lungo l’asta dell’Osellino, nel tratto che dal manufatto Alle Rotte si allunga verso la foce e dunque lambisce Campalto, Villaggio laguna, per poi arrivare a Tessera. Ieri dal Ponte del Passo, si vedeva una lunga fila di barche in secca, tanto che come spesso accade, nessuno è riuscito a uscire in laguna, neanche mettendoci tutto l’impegno del mondo o escogitando stratagemmi di sorta.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori

Video del giorno

Quanti milioni ha perso Lush, l'azienda felice senza social

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi