Municipalità infuriata «Il Comune ci nega le sale per riunirci»