In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Due appartamenti a fuoco alla stazione di Venezia: morta un'anziana

Santa Agostinetti aveva 88 anni: i pompieri l'hanno trovata in bagno. Il terribile incendio è partito dalla sua camera da letto, devastando due abitazioni a San Simeon Piccolo.

Roberta De Rossi, Mitia Chiarin, Carlo Mion
1 minuto di lettura

Venezia, devastante incendio, morta un'anziana

VENEZIA. Gravissimo incendio in salizata San Simeon Piccolo, di fronte alla stazione di Venezia: morta una signora anziana.

Verso le 11.30, fiamme alte e un denso fuoco sono uscite da un appartamento al terzo piano, di proprietà del Comune, all'interno del quale abitavano quattro anziane. L'incendio si è poi allargato all'appartamento sottostante, per il grande calore sprigionato dal rogo

Incendio a Venezia: un'anziana morta, la testimonianza dei vigili del fuoco

Dalla strada, a dare il primo allarme sono stati i passanti, che hanno suonato i campanelli per allertare gli inquilini a scappare. Il giovane assistente cingalese che era con le donne, al momento del rogo, ha cercato di metterle in salvo e con l'aiuto dei vicini si è prodigato per gettare secchi d'acqua per contenere il fuoco in attesa dell'arrivo dei soccorsi.

"Le fiamme hanno avuto inizio dalla camera da letto della signora purtroppo deceduta e che aveva cercato riparo in bagno", racconta l'ispettore  Alessandro Volpato, dei vigili del fuoco , "poi si sono propagate velocemente. Anche un nostro vigile è rimasto ustionato ad un braccio, perchè il calore era tale da bruciare la tuta. Intossicato un giovane che aveva prestato soccorso, mentre altre tre persone sono state assistite per strada".

[[(MediaPublishingQueue2014v1) Venezia, le drammatiche immagini dell'incendio nel quale è morta una donna]]

Tra i primi a dare l'allarme e ad entrare nella casa in fiamme, incurante del pericolo, per cercare di aiutare gli inquilini, anche il taxtista Marco Bigozzi: "C'erano fiamme e fuoco, anziani, anche disabili e alcuni ragazzi che già cercavano di aiutare, abbiamo gettato acqua".

Incendio a Venezia, il primo soccorritore: "C'era fuoco e fumo"

I vigili del fuoco - intervenuti con tre squadre - sono riusciti a mettere in salvo un'altra donna e il giovane assistente, rimasti intossicati. Anche se ai testimoni che per primi hanno prestato i soccorsi, il tempo dell'essere parso infinito: "Non è possibile, sono arrivati dopo 40 minuti e senza neppure un estintore per andare su", lo sfogo del gondoliere Mirco Zotti, che si è prodigato tra i primi nel dare l'allarme.

Venezia, incendio distrugge due case. Morta una donna, il soccorso dei feriti

Nel corso dell'intervento, si diceva,  è rimasto ferito al braccio anche un vigile del fuoco.

Sul posto tre squadre dei vigili del fuoco e Polizia locale a fermare il transito.

Il rogo si è scatenato in una palazzina nella Calle Nuova San Simeone, a fianco dell'omonima chiesa che si affaccia sul Canal Grande. L'appartamento, di proprietà del Comune, ospitava persone anziane e altre famiglie sfrattate.. 

 

I commenti dei lettori