Panevin: polveri sottili alle stelle

Il panevin a Noale (Foto Gimmy Sarraggiotto)

Dopo il rito tradizionale di "bruciare la vecia",  pm 10 e pm 2,5 superano i limiti di oltre cinque volte. Scoppia la polemica: «Si difendono le tradizioni mettendo a rischio la salute»