San Donà, Residenti in centro nel mirino dei ladri Svuotata la cassaforte

Colpo ieri mattina alle 11 in un appartamento di via Jesolo I banditi hanno atteso che la coppia uscisse. Via soldi e ori

SAN DONA'. Furto in pieno centro a due passi dal municipio. I ladri hanno colpito la mattina alle 11 in un appartamento di via Jesolo. E torna una forte richiesta di controllo del vicinato anche in centro città, dove è prossoché assente.

I ladri hanno colpito indisturbati tenendo d’occhio attentamente i movimenti di una famiglia conosciuta di professionisti che si erano assentati da casa, lui per lavoro, la moglie, nel giorno libero, per andare a fare la spesa. Evidentemente si sono appostati seguendo i loro spostamenti per non correre rischi.


Sono entrati in azione intorno alle 11 e hanno scassinato la porta d’ingresso dell’appartamento all’ultimo piano di una delle palazzine lungo la strada centralissima. Nessuno si è accorto di nulla.

Hanno subito individuato la cassaforte e l’hanno aperta portando via del denaro e dei gioielli per alcune migliaia di euro. Se ne sono andati dopo pochi minuti senza lasciare traccia o destare sospetti tra i residenti e le numerose attività della zona.

Un furto che ha preoccupato molti residenti nel quartiere che si è scoperto vulnerabile anche per la mancanza dei gruppi di controllo del vicinato, molto attivi invece nelle frazioni o in periferia.

L’assessore alla sicurezza, Walter Codognotto, che è anche il responsabile regionale del controllo di vicinato, è intervenuto in merito a questa lacuna. «I gruppi di controllo di vicinato sono molti attivi in tutto il territorio Sandonatese», riflette Codognotto, «ma purtroppo non abbiamo cittadini e gruppi che si siano messi a disposizione nella zona del centro di San Donà. Per questo motivo sollecitiamo i residenti affinché si facciano sentire e contattino la rete del controllo di vicinato per poterla allargare anche a quest’area che può essere a rischio».

Il fenomeno dei furti a San Donà torna a disturbare la quiete dei residenti dopo alcune settimane di relativa tranquillità. Tra ottobre e novembre erano stati segnalati diversi colpi, soprattutto nella zona del villaggio San Luca e poi nelle frazioni. I ladri avevano colpito soprattutto la sera dopo le 17. —


 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Salento, violenta tromba d'aria: bagnanti in fuga e alberi divelti a Melendugno

Focaccia con filetti di tonno, cipolla rossa e olive

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi