Contenuto riservato agli abbonati

Bonifici ordinati dal Lussemburgo per la sorella dell’ex boss Maniero

L’ipotesi è che anche così il suo tesoro tornasse a casa. Parla il broker Brotini: mi vogliono incastrare

Il primo è del 19 maggio 2005. Un bonifico di dieci mila euro sul conto corrente di Noretta Maniero, sorella dell’ex boss della Mala, dalla Dws investment del Lussemburgo. Le indagini non sono riuscite a ricostruire chi l’abbia autorizzato e chi fosse a gestire il conto estero. Ma l’ipotesi è che si tratti di una parte del tesoro che Felice Maniero, l’ex boss della Mala del Brenta, aveva affidato al cognato Riccardo Di Cicco, dentista di Fucecchio, all’epoca compagno della sorella Noretta.

Video del giorno

Tennis, il gesto di stizza di Ymer dopo un punto perso: distrugge la telecamera con una pallata

Insalata di quinoa con ceci, fagiolini, cetrioli, more e noci con salsa al cocco e curry

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi