Trovato un cadavere in rio di Cannaregio

Si tratta di Cristian Spinu, 26enne rumeno scomparso il 15 novembre

VENEZIA. L'identità del cadavere trovato questa mattina in Rio di Cannaregio è di Cristian Spinu, il 26enne rumeno che a Venezia lavorava come cuoco all'Hotel Bauer. Il giovane era scomparso lo scorso 15 novembre. Sulle 10 il cadavere è stato avvistato da un uomo che stava facendo consegne su una barca da trasporto. 

Sono stati subito chiamati carabinieri e pompieri. La salma è stata sollevata dall'acqua e appoggiata per terra, nel Sotoportego San Giovanni, in attesa della visita dell'anatomopatologo. Il cadavere era irriconoscibile e l'identità è stata scoperta grazie ai documenti che Spinu portava con sé.

Video del giorno

Calabria, il video del salvataggio di 339 migranti a bordo di un peschereccio

Torta di grano saraceno con mirtilli e mele

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi