Contenuto riservato agli abbonati

«Mestre è la città simbolo del Novecento europeo»

Il direttore Marco Biscione davanti alla sfida multimediale dello spazio culturale «Il terzo piano sarà dedicato alle grandi mostre, rivolte al mondo del turismo»

«Mestre rappresenta tutte le contraddizioni del Novecento, ne è paradigma. E ho l’impressione che a Mestre si viva bene». Marco Biscione, romano classe 1958, è il direttore del museo M9. Ha diretto i Civici Musei di Udine e il Museo d’Arte Orientale di Torino. Ora affronta la sfida del multimediale a Mestre.

L’ettaro di distretto M9 avrà un effetto rigenerante per Mestre?


«M9 non può avere un effetto taumaturgico.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori

Video del giorno

Quanti milioni ha perso Lush, l'azienda felice senza social

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi