In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Case in centro storico per famiglie e giovani, via a due bandi

Due bandi ad evidenza pubblica del Comune di Venezia per la locazione di 57 alloggi del patrimonio comunale situati in Venezia Centro storico e isole riservati a nuclei familiari con reddito medio-basso e nuclei familiari giovani con età inferiore a 31 anni.

di Mitia Chiarin
3 minuti di lettura
La mappa con la distribuzione degli alloggi interessati dai due bandi  

VENEZIA. Il Comune di Venezia ha emanato due bandi ad evidenza pubblica per la locazione di 57 alloggi del patrimonio comunale situati in Venezia Centro storico e isole riservandoli a nuclei familiari con reddito medio-basso e nuclei familiari giovani con età inferiore a 31 anni. Si tratta di  29 alloggi da locare in regime contrattuale di social housing, secondo quanto previsto dalla delibera di Giunta comunale n. 583/1999. Questi sono destinati a nuclei giovani under 40, con attività lavorativa nell'ambito della Città metropolitana, e saranno attribuiti punteggi aggiuntivi per nuclei con figli a carico e nuclei con sfratto per finita locazione. Il secondo bando riguarda 28 alloggi riservati ai nuclei familiari giovani con età inferiore a 31 anni. L'attenzione si concentra quindi su giovani, soprattutto neolaureati, che intendono vivere in centro storico. Gli alloggi sono così ripartiti:

"Con questi bandi - spiega la vicesindaco Luciana Colle - abbiamo voluto dare un chiaro segnale di attenzione nell'ottica di incentivare la residenzialità nel centro storico di Venezia. In particolare ci siamo posti l'obiettivo di facilitare l’accesso al mercato della locazione alle famiglie e alle giovani coppie, con lo scopo di salvaguardare e rigenerare un tessuto sociale residenziale vivo e coeso, favorendo il legame con il territorio anche per motivi di studio o lavoro". Per l'assessore alla coesione sociale, Simone Venturini, il modello è quello di Boston, con l'obiettivo a Venezia di favorire i giovani che qui si laureano e vogliono rimanere a vivere. "Vogliamo offrire loro la possibilità di avere un appartamento per crearsi una vita in città al primo ingresso nel mondo del lavoro. Per questo la tariffa è molto scontata e il contratto è con la formula del quattro più quattro”.

 

Gli alloggi sono così distribuiti: per il primo bando

Dorsoduro, Santa Croce, San Polo, Giudecca

  • 1 alloggio da 1 camera;
  • 4 alloggi da 2 camere;
  • 2 alloggi da 3 camere.

San Marco, Sant'Elena-Castello, Cannaregio

  • 1 alloggio da 1 camera;
  • 12 alloggi da 2 camere.

Lido, Malamocco, Alberoni

  • 1 alloggio da 1 camera;
  • 1 alloggio da 2 camere;

Lido, Alberoni (alloggi nuovi)

  • 4 alloggi da 2 camere;
  • 1 alloggio da 3 camere;

Murano

  • 2 alloggi da 2 camere.

Per il secondo bando:

  • 7 a Dorsoduro, Santa Croce, San Polo, Giudecca;
  • 13 a San Marco, Sant'Elena-Castello, Cannaregio;
  • 1 a Lido, Malamocco, Alberoni;
  • 5 a Lido-Alberoni (alloggi nuovi);
  • 2 a Murano.

Questi ultimi saranno locati con canone determinato sulla base dei criteri della delibera di Giunta n. 583/1999. Il valore di riferimento verrà calcolato sulla base della media dei valori (minimi e massimi) per le zone 1, 2, 3 del vigente Accordo territoriale per il Comune di Venezia, ex art. 2 della L.431/1998.

Il canone dovuto per il primo periodo sarà particolarmente favorevole, con riduzione percentuale pari all’80% e accantonamento di una quota da definire, in un fondo infruttifero, che verrà restituito all’inquilino nel caso in cui questi lasci spontaneamente l’alloggio entro il primo rinnovo contrattuale (4 anni). Qualora l’inquilino non lasci spontaneamente l’alloggio entro la data del primo rinnovo, la somma accantonata nel fondo sopra indicato verrà contabilizzata a titolo di canone di affitto da parte dell’Amministrazione comunale. Per la rimanente durata, fino a scadenza naturale del contratto (successivi 4 anni), non sarà applicata alcuna riduzione del canone di affitto.

Le domande potranno essere presentate a partire dal 20 settembre 2018 fino al 4 novembre 2018. La domanda dovrà essere redatta utilizzando unicamente la procedura online collegandosi all’indirizzo: https://portale.comune.venezia.it/bandi/accedi, previa registrazione, seguendo le apposite istruzioni per la compilazione della dichiarazione e dovrà essere intestata alla persona che poi beneficerà della locazione. L’inserimento delle domande sarà possibile fino alle ore 13 del giorno del 4 novembre 2018.

Il modulo domanda potrà essere anche compilato rivolgendosi agli uffici del Comune di Venezia – Servizi per la Residenza, S. Croce 353 - Venezia. Lo sportello sarà attivo, nel periodo 21/09/2018- 31/10/2018 nelle giornate di venerdì mattina dalle ore 9.00 alle ore 11.00 e lunedì pomeriggio dalle ore 15.00 alle ore 16.30. In questo caso il richiedente dovrà presentarsi, previo appuntamento, munito di valido documento d’identità e del codice fiscale. In caso di persona delegata, questa dovrà presentarsi con delega scritta, munito di proprio valido documento d’identità, una fotocopia non autenticata del documento di identità e del codice fiscale della persona interessata che intende partecipare.

Per appuntamenti e/o informazioni durante il periodo di apertura del bando saranno attivi, nei giorni di martedì e giovedì, dalle ore 9.00 alle ore 11.00, i seguenti numeri telefonici del Comune di Venezia – Servizi per la Residenza: 0412201342 – 0412201353.

Informazioni utili saranno reperibili sul sito del Settore: http://www.comune.venezia.it/it/node/16504

 

 

 

I commenti dei lettori