Trattore perde il carico con due balle di fieno. Brugnaro le schiva e insegue il contadino

L'episodio è accaduto a Mogliano venerdì sera. Lo staff del sindaco: "Nessun eroismo, solo senso civico"

Mogliano. Stava rientrando a casa dopo un’intensa giornata di lavoro in Comune a Venezia quando, mentre stava affrontando una rotatoria nel territorio comunale di Mogliano, ha visto due grosse balle di fieno cadere da un trattore che lo precedeva. Fortunatamente lui, Luigi Brugnaro, sindaco di Venezia, presidente di Umana Holding e patron della Reyer, è riuscito a schivare le balle di fieno dal peso di diversi quintali e, poi, resosi conto che il conducente del trattore non s’era accorto di nulla, l’ha inseguito e bloccato, avvertendolo di quello che era successo anche per evitare che perdesse altra parte del carico lungo la strada. Brugnaro ha fatto intervenire anche i carabinieri per regolare la viabilità ed è rimasto sul posto per un paio d’ore fino a quando l’emergenza è passata.

Un episodio curioso quello che ha visto come protagonista il sindaco di Venezia Brugnaro venerdì sera, poco prima delle 20.30, a Mogliano. Al rientro a casa da una giornata in Comune, il sindaco si trovava in macchina e stava viaggiando sulla strada che collega Mogliano a Scorzè. Arrivato all’altezza della rotonda, prima di un sottopasso, il sindaco ha visto staccarsi dal rimorchio di un trattore che lo precedeva due grosse balle di fieno dal peso di diversi quintali.


Fortunatamente Brugnaro è riuscito a schivarle in tempo, anche perché percorreva la rotonda a velocità moderata. Il conducente del trattore non s’è accorto di nulla ed ha proseguito la sua corsa verso Scorzè.

A quel punto il sindaco ha chiamato i carabinieri per avvertirli che sulla carreggiata, nella rotonda, le balle di fieno costituivano un pericolo per altri automobilisti ed ha proseguito la sua corsa per qualche centinaio di metri per avvertire il conducente del trattore (un rumeno che era affiancato nella cabina di guida da un altro suo connazionale, entrambi lavoratori di un’azienda agricola della zona) che aveva perso il carico e che c’era il pericolo che in altre curve le balle di fieno potessero cadere in strada, mettendo a rischio l’incolumità degli automobilisti in transito.

Stando a quanto s’è appreso, Brugnaro s’è poi trattenuto in zona per quasi un paio d’ore, assieme ai carabinieri della compagnia di Treviso che hanno vigilato sulla viabilità, finché le balle di fieno non sono state rimosse dalla strada e la sicurezza è stata ristabilita. Lo staff del sindaco di Venezia conferma l’episodio: «Sia chiaro» spiegano dallo staff del sindaco «non ha fatto alcun atto di eroismo, ha soltanto dimostrato profondo senso civico preoccupandosi della sicurezza degli automobilisti in transito».

L’emergenza è passata soltanto verso le 23 quando le balle di fieno sono state spostate. —




 

Video del giorno

I genitori di Francesco Lamon da Mirano: "Noi frastornati ma felicissimi"

Frittata con farina di ceci e zucchine

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi