Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Va a chiedere un lavoro e ruba il cellulare alla titolare dell’albergo

veneziASi è presentato il 3 agosto all’hotel Pantalon, in zona San Pantalon, chiedendo della titolare per domandarle se aveva un posto di lavoro per lui. Ma A.C., chioggiotto classe 1973, in realtà...

veneziA

Si è presentato il 3 agosto all’hotel Pantalon, in zona San Pantalon, chiedendo della titolare per domandarle se aveva un posto di lavoro per lui. Ma A.C., chioggiotto classe 1973, in realtà non mirava a trovarsi un’occupazione, o quanto meno era stato “distratto” dal suo intento quando aveva visto che la proprietaria, con la quale aveva iniziato la conversazione, si era allontanata un attimo dal bancone della hall. In bella vista la donna aveva lasciato il suo iPhone che aveva subito ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

veneziA

Si è presentato il 3 agosto all’hotel Pantalon, in zona San Pantalon, chiedendo della titolare per domandarle se aveva un posto di lavoro per lui. Ma A.C., chioggiotto classe 1973, in realtà non mirava a trovarsi un’occupazione, o quanto meno era stato “distratto” dal suo intento quando aveva visto che la proprietaria, con la quale aveva iniziato la conversazione, si era allontanata un attimo dal bancone della hall. In bella vista la donna aveva lasciato il suo iPhone che aveva subito attirato l’attenzione del chioggiotto. Quando era tornata, la titolare non si era accorta che il cellulare non c’era più. Il 45enne, invece, improvvisamente non pareva più interessato alla ricerca dell’occupazione. Aveva chiuso velocemente la conversazione con la proprietaria, adducendo qualche scusa ed allontanandosi in modo rapido e, letto con il senno di poi, pure sospetto. Il posto di lavoro all’improvviso sembrava non fosse più una sua priorità.

Solo quando la titolare era rimasta sola, si era accorta che il suo iPhone era sparito. Alla donna era venuto spontaneo chiamare il chioggiotto che cercava lavoro per accertarsi se sapesse qualcosa del suo smartphone, tenuto conto che era stato tra le ultime persone che aveva visto quel giorno. Ma il 45enne aveva fermamente negato di essere a conoscenza della fine che aveva fatto l’iPhone e la vicenda sembrava chiusa così.

Alla titolare dell’hotel Pantalon non era rimasto altro che presentarsi ai carabinieri di San Marco per sporgere la denuncia di furto, arrivata sulla scrivania del pubblico ministero Paolo Fietta.

Nei giorni scorsi il magistrato della Procura veneziana ha disposto una perquisizione nell’abitazione del 45enne di Chioggia. I militari dell’Arma non hanno faticato a rintracciare il cellulare della proprietaria dell’albergo. L’uomo lo aveva nascosto in una scatola di scarpe riposta sotto alla televisione. Un nascondiglio non così sicuro, dove peraltro il 45enne aveva lasciato il telefono per oltre un mese.

È scattata quindi la denuncia per furto aggravato. Ora le indagini a carico del chioggiotto proseguono per chiarire i contorni della vicenda. —

Rubina Bon

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI