Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

La scomparsa di Florina 30 candele per ricordarla

DOLOTrenta candele accese per ricordare i 30 mesi in cui è scomparsa nel nulla Florina Simion. Questa l’iniziativa dell’associazione Catarsi che ieri ha organizzato a Dolo un momento di silenzio....

DOLO

Trenta candele accese per ricordare i 30 mesi in cui è scomparsa nel nulla Florina Simion. Questa l’iniziativa dell’associazione Catarsi che ieri ha organizzato a Dolo un momento di silenzio. Florina Simion è una ragazza di 25 anni che ha frequentato l’associazione per molto tempo prima di sparire nel nulla.

«Con questo gesto», spiega il presidente dell’associazione Catarsi, Claudio Costantini, «ci si vuole prima di tutto stringere attorno alla famiglia di Florina per farle sentire la pr ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

DOLO

Trenta candele accese per ricordare i 30 mesi in cui è scomparsa nel nulla Florina Simion. Questa l’iniziativa dell’associazione Catarsi che ieri ha organizzato a Dolo un momento di silenzio. Florina Simion è una ragazza di 25 anni che ha frequentato l’associazione per molto tempo prima di sparire nel nulla.

«Con questo gesto», spiega il presidente dell’associazione Catarsi, Claudio Costantini, «ci si vuole prima di tutto stringere attorno alla famiglia di Florina per farle sentire la propria sincera vicinanza, Florina è stata per i ragazzi e le ragazze dell’associazione non solo una socia, ma soprattutto un’amica con cui hanno condiviso molti momenti tra difficoltà e spensieratezza. Si vuole inoltre lanciare un appello alle autorità affinché la storia tragica di Florina non venga dimenticata e venga data la giusta importanza ad una vicenda ancora piena di ombre sulla quale si spera un giorno possa essere fatta chiarezza».

Nelle scorse settimane la famiglia di Florina Simion ha chiesto di riaprire le indagini sulla scomparsa della ragazza dalla sua abitazione di via Ariosto a Cazzago di Pianiga (il 26 febbraio 2016): per la famiglia e il suo legale la scomparsa va derubricata da allontanamento volontario a sequestro di persona ed eventualmente omicidio. Per valutare la richiesta su cui la magistratura non ha preso al momento alcuna decisione, la mamma di Florina è stata sentita dal pm veneziano Massimo Michielozzi. Nelle prossime settimane si saprà se il caso verrà riaperto oppure no. Il momento di ricordo è stato inserito all’interno della prima edizione di Luna Nuova, che vuole essere un evento di prima importanza in provincia nella lotta contro la violenza e le discriminazioni di genere.

Al pomeriggio è stata ospite di eccellenza dell’evento Annarosa Buttarelli, saggista nell’ambito del pensiero della differenza sessuale e della filosofia di genere. —

Alessandro Abbadir