Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Gru da 1.800 tonnellate costruite a Chioggia

CHIOGGIANove mesi di lavoro, 15.000 ore di montaggio meccanico e 7.000 ore di montaggio elettrico. Tanto è stato necessario per realizzare le due maxi gru della Bedeschi, l’opera di ingegneria...

CHIOGGIA

Nove mesi di lavoro, 15.000 ore di montaggio meccanico e 7.000 ore di montaggio elettrico. Tanto è stato necessario per realizzare le due maxi gru della Bedeschi, l’opera di ingegneria meccanica più grande in Italia degli ultimi 15 anni. Le due gru, 1.800 tonnellate, sono alte come il campanile di San Marco e riusciranno a operare su 23 linee di container movimentandone 50 all’ora. A metà settembre verranno caricate su un’unica chiatta che in 10 giorni raggiungerà Cipro. «Si tratta d ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

CHIOGGIA

Nove mesi di lavoro, 15.000 ore di montaggio meccanico e 7.000 ore di montaggio elettrico. Tanto è stato necessario per realizzare le due maxi gru della Bedeschi, l’opera di ingegneria meccanica più grande in Italia degli ultimi 15 anni. Le due gru, 1.800 tonnellate, sono alte come il campanile di San Marco e riusciranno a operare su 23 linee di container movimentandone 50 all’ora. A metà settembre verranno caricate su un’unica chiatta che in 10 giorni raggiungerà Cipro. «Si tratta di un’opera interamente veneta», spiega l’amministratore delegato, Rino Bedeschi, «dalla progettazione al montaggio sono state coinvolte oltre 100 imprese, tutte venete».

«È un orgoglio per tutta la Regione», spiega il governatore, Luca Zaia, «bisogna dirlo, la Bedeschi, che ha filiali in tutto il mondo, poteva andare ovunque a fare le gru, ma è rimasta qui, ha scelto Chioggia e ha fatto lavorare imprese venete». —

E.B.A.