Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

«Ridateci un medico di base» Il paese scrive ad Usl 3 e Regione

SCALTENIGOSostituire al più presto Sandro Saccon, il medico di base mancato di recente e che, nel suo ambulatorio di Scaltenigo, seguiva pazienti anche da Ballò, Vetrego e Campocroce. È la sintesa...

SCALTENIGO

Sostituire al più presto Sandro Saccon, il medico di base mancato di recente e che, nel suo ambulatorio di Scaltenigo, seguiva pazienti anche da Ballò, Vetrego e Campocroce. È la sintesa della lettera inviata dalla presidente del comitato locale di Scaltenigo, Ivana Cagnin, al direttore dell’Usl 3 Giuseppe Dal Ben, all’assessore veneto Luca Coletto e alla sindaca Maria Rosa Pavanello perché si arrivi presto a una soluzione.

«I pazienti chiedono», scrive Celeghin «di nominare un nuo ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

SCALTENIGO

Sostituire al più presto Sandro Saccon, il medico di base mancato di recente e che, nel suo ambulatorio di Scaltenigo, seguiva pazienti anche da Ballò, Vetrego e Campocroce. È la sintesa della lettera inviata dalla presidente del comitato locale di Scaltenigo, Ivana Cagnin, al direttore dell’Usl 3 Giuseppe Dal Ben, all’assessore veneto Luca Coletto e alla sindaca Maria Rosa Pavanello perché si arrivi presto a una soluzione.

«I pazienti chiedono», scrive Celeghin «di nominare un nuovo medico a Scaltenigo perché, essendo privi di mezzi pubblici, non sono in grado di raggiungere Mirano. E, tenendo conto che la maggior parte dei frequentatori degli ambulatori è anziana, si vedrebbero costretti a chiedere a figli o nipoti di rimanere a casa dal lavoro per essere accompagnati dal medico». I cittadini chiedono che il servizio, iniziato negli anni 60, non sia interrotto. —

A.Rag.