Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Pusher tunisino denunciato spacciava la coca in un hotel in disuso

Il 29enne senza fissa dimora aveva 12 ovuli di stupefacente Allontanato un turista gallese che in preda ai fumi dell’alcol si era denudato tra la gente 

JESOLO

Denunciato a piede libero per spaccio di droga e invasione di proprietà privata un cittadino tunisino, di 29 anni, in Italia senza fissa dimora. Gli agenti della polizia locale di Jesolo lo hanno trovato all’interno di un edificio in disuso, l’ex Hotel Firenze, sito in via Dalmazia, a pochi metri dal mare.

Erano già arrivate nei giorni scorsi segnalazioni al comando della polizia locale di persone notate nei pressi del fabbricato. L’altra mattina è stato organizzato il controllo che ha ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

JESOLO

Denunciato a piede libero per spaccio di droga e invasione di proprietà privata un cittadino tunisino, di 29 anni, in Italia senza fissa dimora. Gli agenti della polizia locale di Jesolo lo hanno trovato all’interno di un edificio in disuso, l’ex Hotel Firenze, sito in via Dalmazia, a pochi metri dal mare.

Erano già arrivate nei giorni scorsi segnalazioni al comando della polizia locale di persone notate nei pressi del fabbricato. L’altra mattina è stato organizzato il controllo che ha permesso di trovare il tunisino all’interno di una delle stanze dell’ex albergo. Gli agenti hanno allora effettuata la perquisizione.

Negli indumenti dell’extracomunitario gli agenti della polizia locale di Jesolo hanno rinvenuto dodici ovuli di cocaina per un peso di circa 10 grammi di sostanza stupefacente, quindi 715 euro in contanti probabile incasso dello spaccio di droga sul litorale. Il tunisino è stato infine accompagnato in ufficio comando per gli atti di rito, ed è stato subito informato il pubblico minustero di turno che ha disposto la denuncia a piede libero e il sequestro della cocaina e delle somme, quale provento dell’attività.

La scorsa notte in piazza Mazzini è stato anche allontanato un turista gallese, alloggiato in una struttura di Eraclea Mare. In preda ai fumi dell’alcol non solo si era denudato, ma aveva anche cercato di defecare in piazza. Sul posto è stata chiamata la vigilanza privata e i carabinieri per i controlli, impedendo che potesse creare altri problemi visto il suo stato di alterazione. La scorsa notte, invece, in via Verdi a Jesolo un cittadini del Bangladesh è stato investito fortunatamente senza gravi conseguenze da un’auto che ha transitato lungo la zona a traffico limitato che è ancora in vigore e anche quando piove, particolare che induce molti automobilisti a ritenere che in queste condizioni meteo venga sospesa. —

Giovanni Cagnassi

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI