Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Mirano, ciclista "miracolato": cade per la buca, tracheotomia sul posto per riuscire a salvarlo

Amatore di Mirano vivo grazie al personale del Suem 118. Ricoverato in codice rosso. Secondo episodio in due giorni

BORBIAGO. Cade in bicicletta finendo su una grossa buca e si ferisce gravemente. Brutto incidente giovedì mattina in via Malpaga a Borbiago di Mira ai confini con il comune di Spinea. Tutto si è verificato verso le 10,30 del mattino quando A.D. un uomo di 65 anni, un ciclista esperto residente a Mirano stava percorrendo la strada in compagnia di un amico dopo essere stato a Borbiago. L’uomo a ridosso di un sottopasso ha centrato una buca e ha perso l’equilibrio, cadendo a terra e battendo vi ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

BORBIAGO. Cade in bicicletta finendo su una grossa buca e si ferisce gravemente. Brutto incidente giovedì mattina in via Malpaga a Borbiago di Mira ai confini con il comune di Spinea. Tutto si è verificato verso le 10,30 del mattino quando A.D. un uomo di 65 anni, un ciclista esperto residente a Mirano stava percorrendo la strada in compagnia di un amico dopo essere stato a Borbiago. L’uomo a ridosso di un sottopasso ha centrato una buca e ha perso l’equilibrio, cadendo a terra e battendo violentemente il volto.

Subito il suo compagno di sgambata lo ha soccorso insieme ad alcuni automobilisti che si sono fermati.

Immediatamente si è capito che la situazione era grave: l’uomo battendo la testa ha accusato fin all’arrivo dei soccorsi medici forti convulsioni. Per questo, per favorire una respirazione regolare il personale del Suem 118 gli ha fatto una tracheotomia sul posto: gli ha aperto la gola con un taglio in maniera da non farlo soffocare.

L’uomo è stato portato immediatamente all’ospedale dell’Angelo di Mestre in codice rosso, cioè in pericolo di vita. Giunto all’ospedale l’uomo è stato portato a fare esami diagnostici e la sua situazione è stata stabilizzata anche se permane un grosso trauma cranico e al volto per il quale dovrà rimanere in ospedale. Per lui sono stati davvero momenti di paura.

A rilevare il sinistro è arrivata la polizia locale di Mira che pur non escludendo a priori alcuna ipotesi dopo la testimonianza del testimone è orientata a determinare nella causa dell’incidente la presenza sul posto di una buca cher ha fatto perdere l’equilibrio al ciclista.

Questo è il secondo caso in due giorni di gravi incidenti sulle strade a causa di buche e avvallamenti. Giovedì infatti era capitato ad un giovane in sella ad uno scooter, finito dentro ad una grossa buca in via Lusore a Oriago e feritosi in modo serio. Si trattava di buca segnalata da settimane dai residenti di Oriago sulla quale finora non c’erano stati interventi di manutenzione.

Ora un nuovo sinistro, con una dinamica simile anche se stavolta si tratta di un ciclista e non di uno scooterista . Anche in questo caso però non è escluso che non ci saranno strascichi legali per il grave sinistro. —

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI