Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

L'horror da Oscar sbarca a Venezia 75: "Suspiria" di Guadagnino

Tilda Swinton e Dakota Johnson protagoniste del remake "rivisitato" del classico di Dario Argento / QUI LO SPECIALE VENEZIA 75

'Suspiria', il remake di Guadagnino - trailer

VENEZIA. Non ancora "archiviato" il ciclone Lady Gaga, il sabato della Mostra del Cinema è il giorno dell'atteso primo film italiano in concorso: "Suspiria" di Luca Guadagnino.

Mostra del Cinema, Dakota Johnson dispensa autografi e selfie

Applausi e qualche dissenso all'at ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

'Suspiria', il remake di Guadagnino - trailer

VENEZIA. Non ancora "archiviato" il ciclone Lady Gaga, il sabato della Mostra del Cinema è il giorno dell'atteso primo film italiano in concorso: "Suspiria" di Luca Guadagnino.

Mostra del Cinema, Dakota Johnson dispensa autografi e selfie

Applausi e qualche dissenso all'attesa prima per i giornalisti, per il film con Dakota Johnson, Tilda Swinton, Mia Goth, Chloù Grace Moretz è il remake dell'omonimo classico horror diretto da Dario Argento nel 1977.

Venezia 75, le rondini di Dakota, abiti rossi e casqué sul red carpet di Suspiria

Il premio Oscar Guadagnino rilegge questo horror con occhio estetico e con un più accentuato taglio politico rispettando però la struttura originale del film cult di Argento.

A Venezia 75, Tilda Swinton e Dakota Johnson con il brivido di "Suspiria"

«Dal punto di vista degli uomini e in particolare di europeo trovo molto interessante guardare ad un movimento come #metoo così femminile e americano. È evidente che si tratta di un un passaggio dal quale non si torna più indietro e che ha investito le coscienze. Suspiria è stato fatto prima ma mi piace pensare che il nostro lavoro, quello passato e quello futuro provenga sempre dal piacevole desiderio di non essere mai nella posizione di schiacciare l’altro con il proprio potere».

Mostra del Cinema, Tilda Swinton si concede ai fan

L’ha detto rispondendo alle domande dei giornalisti Luca Guadagnino, regista di Suspiria, remake dell’omonimo film del 1977 di Dario Argento, in concorso nella sezione Venezia 75.

Tilda Swinton e Dakota Johnson protagoniste di "Suspiria" di Guadagnino (foto M.Marcolin)

Il regista si è poi soffermato sulla figura del regista Fassbinder, figura ispiratrice del suo lavoro, definito un «maestro della crudeltà e capace di creare personaggi femminili grandissimi, mai sconfitte, tormentate, mai risolte, sottoposte ad un gioco di crudeltà ma mai schiacciate».